Il Daisy Award è un riconoscimento per premiare le infermieri e gli infermieri straordinari. Un ricoscimento per infermiere/i impegnati nel quotidiano a favore dei cittadini e della salute, all'interno di un percorso che tenda a valorizzare, premiare e incentivare gli infermieri più qualificati, più compassionevoli e più impegnati.

In arrivo nella settimana infermieristica 2021 (10-16 maggio), dopo la definizione dell’accordo l’iniziativa di della Consociazione Nazionale delle Associazioni Infermiere/ il premio Daisy valorizzare l’assistenza infermieristica promuovendo questa iniziativa internazionale per dare ancora più rilievo alla professione infermieristica

Il Daisy Award è un riconoscimento per premiare le infermieri e gli infermieri straordinari.

A segnalare il personale infermieristico meritevoli del premio, attraverso la rete della CNAI e del Network delle Organizzazioni Infermieristiche Italiane,  possono essere pazienti, familiari di pazienti e gli stessi infermieri e altri operatori sanitari, attraverso la rete della CNAI e del NOII.

E’ un modo alternativo per dire “grazie” a chi si impegna quotidianamente per offrire a tutti i pazienti un’assistenza professionale senza trascurare l’aspetto umano.

L’iniziativa permetterà di decretare i primi 12 infermieri straordinari italiani meritevoli del premio della Fondazione Daisy, di cui almeno nove dovranno essere stabilimente impegnati nell’assistenza diretta.

Cosa è la DAISY Foundation
La  Fondazione DAISY è stata fondata negli Stati Unività d'America nel 2000 dalla famiglia Barnes in memoria del figlio, J. Patrick Barnes, morto per complicazioni della porpora trombocitopenica idiopatica (ITP) all'età di 33 anni. Si dedica al finanziamento della ricerca per aiutare a combattere le malattie del sistema immunitario e supportare i pazienti con ITP e le loro famiglie.

Essendo stata toccata dalla straordinaria cura, abilità cliniche e compassione dimostrate dagli infermieri durante la malattia di Patrick, la famiglia Barnes ha deciso di riconoscere gli infermieri straordinari in tutto il mondo.

DAISY Awards

Cos'è il DAISY  Award?
E' un  programma internazionale che  include più di 4.500 strutture di natura sanitara  in tutto il mondo.
In Italia per la prima volta, quale associazione consorziata con la Fondazione Daisy, CNAI in forma eccezionale gestirà attraverso le articolazioni territoriali e le Associazioni del Network delle Organizzazione infermieristiche i primi 12 premi (di cui 9 destinati a infermieri impegnati in assistenza diretta), selezionati da almeno 100 infermiere e infermieri segnalati.


Il premio viene consegnato nell'unità operativa del destinatario del premio, ove compatibile con la situazione pandemica, con una speciale e toccante cerimonia.
Tutti i destinatari durante tutto l'anno saranno riconosciuti  durante la settimana infermieristica (dal 10 al 16 maggio 2021 per quest'anno.
Il destinatario riceverà: il certificato incorniciato, spilla con firma DAISY Award, una scultura in pietra intagliata a mano intitolata A Healer's Touch e una copia della lettera di candidatura e della motivazione della premiazione. 

Qual è il processo di selezione per il premio?
Il processo di selezione è cieco. Ogni lettera di nomina finale è codificata per l'anonimato per evitare pregiudizi da parte dei membri del comitato di selezione.
I membri del Comitato di Selezione del DAISY Award leggeranno tutte le lettere di candidatura finali e le classificheranno in base alla presenza dei valori infermieristici e alla qualità della storia.
Una griglia di punteggio viene utilizzata per valutare le lettere di nomina.
I candidati con il punteggio più alto verrano selezionati come destinatari del premio.

Ecco alcune caratteristiche per designare una infermiere o un infermiere per il Daisy Award

Deve aver dimostrato eccezionale empatia e rispetto per il paziente ed i familiari assicurando la dignità della persona assistita.

E’ necessario aver dimostrato straordinarietà attraverso ad esempio gli aspetti della compassione, dell'assistenza e dell'impegno propositivo:

Compassione:

il nominato riflette e si sarà distinto per le caratteristiche di seguito: 

  • Pazienza e gentilezza

  • Interesse empatico

  • Comprensione della prospettiva dell’assistito

  • Essere non giudicanti

  • Essere presente e coinvolgente per l’assistito

  • Dare priorità agli interessi degli assistiti

  • Rispettare la cultura e la diversità

  • Promuovere il confort e la dignità

  • Rispondere al distress e all’ansia

  • Sviluppare relazione di fiducia

  • Utilizzare al meglio il  tempo per l’assistenza alle persone

  • Sviluppare interazioni genuine con la persona, la famiglia ed i colleghi

 

Erogazione attività assistenziali

Il nominato deve aver messo in atto una serie di azioni e comportamenti positivi per l’assistito e i familiari, quali:

  • Ascoltare con attenzione i bisogni dell’assistito;

  • Essere stato aperto e inclusivo

  • Comprendere e rispondere ai bisogni di ogni persona

  • Valutare attentamente e prendere corrette decisioni cliniche

  • Aver Assicurato una assistenza basata sulle prove di efficacia

  • Aver riconosciuto e valorizzato l’individualità della persona

  • Aver agitato a supporto della persona

 

Impegno propositivo:

La nomination riflette l’esemplare coraggio di fare la cosa giusta e l’etica che ha dimostrato la tangibile passione per l’assistenza dei pazienti.

  • Prendere le responsabilità

  • Sviluppare la relazione paziente-infermiere

  • Provvedere ad assistenza centrata sull’individuo

  • Fornire speranza

  • Mettere in atto una comunicazione efficace

  • Avere dimostrato coraggio per  professione

Gli infermieri potranno essere segnalati esclusivamente tramite le Articolazioni territoriali di CNAI e del Network delle Organizzazioni Infermieristiche.