L’ICN pubblica una canzone per celebrare l'incredibile contributo degli Infermieri

I am a Nurse", è il titolo della canzone che l'ICN spera possa diventare l'inno per gli infermieri di tutto il mondo ed è disponibile online per il download dai normali siti Web musicali, tra cui iTunes, Spotify e Google Play, ecc.



I am a Nurse", è il titolo della canzone che l'ICN spera possa diventare l'inno per gli infermieri di tutto il mondo ed è disponibile online per il download dai normali siti Web musicali, tra cui iTunes, Spotify e Google Play, ecc. Le voci sono state registrate da infermieri di tutto il mondo, incluso il Coro delle infermiere di Tonga, con ogni infermiere che si registrava sul proprio smartphone al culmine della pandemia di COVID-19. il testo della canzone mostra la realtà aspre e stimolante della professione infermieristica e anche i suoi aspetti gioiosi. Qui il link: https://www.youtube.com/watch?v=qVHo0ngr-E4&feature=youtu.be La Presidente dell’ICN Annette Kennedy ha affermato di sperare che venga ascoltata ovunque come promemoria di ciò che il mondo deve alla professione infermieristica TRADUZIONE “Sono un infermiere” è qualcosa che tutti gli infermieri dicono con grande orgoglio, e ora è qualcosa che possono cantare con immensa dignità e gioia. Spero che gli infermieri portino questa canzone nei loro cuori e la cantino nelle loro lingue in tutto il pianeta. Il suo testo suona con le esperienze degli infermieri, ma parlano anche a chiunque sia stato un paziente, riconoscendo il contatto unico che gli infermieri hanno con i loro pazienti e l'impatto spesso indimenticabile che hanno sulle persone che ricevono le loro cure. È un glorioso tributo agli infermieri ovunque si trovino: spero che lo cantino ad alta voce e lo cantino orgoglioso, Sono un infermiere” VERSIONE ORIGINALE INGLESE “I am a nurse is something that all nurses say with great pride, and it is now something they can sing with immense dignity and joy. I hope nurses will take this song to their hearts and sing it in their own languages right around the planet. Its lyrics chime with nurses’ own experiences, but they also speak to anyone who has been a patient, recognising as they do the unique contact that nurses have with their patients, and the often-unforgettable impact they have on the people who receive their care. It is a glorious tribute to nurses wherever they are: I hope they will sing it loud and sing it proud, ‘I am a Nurse’.

La canzone è stata scritta dall’Editor di ICN Colin Parish, formato come infermiere nel Regno Unito negli anni '70, e da suo nipote Daniel Parish che ha anche suonato tutti gli strumenti, ha cantato tutte le voci secondarie e ha progettato, registrato e mixato la traccia. I profitti delle vendite della canzone andranno alla Florence Nightingale International Foundation, che sostiene e integra il lavoro e gli obiettivi dell'ICN, anche attraverso il progresso della formazione infermieristica, della ricerca e dei servizi per il bene pubblico. Il progetto di riferimento della Fondazione è il Girl Child Education Fund, che finanzia per la formazione delle ragazze nei paesi in via di sviluppo i cui genitori infermieri sono deceduti. CNAI è da sempre vicina alla Florence Nightingale International Foundation e invia a cadenza annuale una donazione per le iniziative a favore della professione infermieristica. DONA ORA: Sostieni la “Campagna di donazione per le infermiere e gli infermieri Emergenza COVID-19. INFERMIERI. AL TUO FIANCO, SEMPRE” dimostrando in modo semplice apprezzamento per infermiere e infermieri, puoi effettuare una donazione: IBAN: IT37W0521601617000004456663 – Banca Credito Valtellinese Agenzia 12, MILANO Oppure attraverso la piattaforma GOFUNDME gofundme.com/f/infermieri

48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti