ย 

Oltre 180.000 infermieri deceduti. Appello dell'ICN e di CNAI ai Paesi del G20


๐—Ÿโ€™๐—ข๐— ๐—ฆ ๐—ต๐—ฎ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐—ณ๐—ฒ๐—ฟ๐—บ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐˜€๐—ผ๐—ป๐—ผ ๐—ด๐—ถ๐—ฎฬ€ ๐—บ๐—ผ๐—ฟ๐˜๐—ถ ๐—ผ๐—น๐˜๐—ฟ๐—ฒ ๐Ÿญ๐Ÿด๐Ÿฌ.๐Ÿฌ๐Ÿฌ๐Ÿฌ ๐—ถ๐—ป๐—ณ๐—ฒ๐—ฟ๐—บ๐—ถ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ/๐—ถ ๐—ฒ ๐—ฎ๐—น๐˜๐—ฟ๐—ถ ๐—ผ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฎ๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ถ ๐˜€๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐˜๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ. ๐—œ๐—น ๐—–๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ถ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ผ ๐—ถ๐—ป๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ป๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—ฑ๐—ฒ๐—ด๐—น๐—ถ ๐—œ๐—ป๐—ณ๐—ฒ๐—ฟ๐—บ๐—ถ๐—ฒ๐—ฟ๐—ถ (๐—œ๐—–๐—ก) ๐—ฐ๐—ต๐—ถ๐—ฒ๐—ฑ๐—ฒ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ ๐—ก๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐—š๐Ÿฎ๐Ÿฌ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฎ๐—ด๐—ถ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ถ๐—บ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฎ๐—น๐˜๐—ฟ๐—ถ ๐—บ๐˜‚๐—ผ๐—ถ๐—ฎ๐—ป๐—ผ ๐—ฎ ๐—ฐ๐—ฎ๐˜‚๐˜€๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—ฝ๐—ฎ๐—ป๐—ฑ๐—ฒ๐—บ๐—ถ๐—ฎ.

Ginevra, Svizzera, 29 ottobre 2021 - Il Consiglio Internazionale degli Infermieri (ICN) chiede al gruppo di nazioni del G20, che si riunirร  a Roma il 30-31 ottobre, di intraprendere urgenti interventi per proteggere il personale infermieristico e sanitario, dalla conseguenze della pandemia COVID-19. L'Organizzazione Mondiale della Sanitร  (OMS) supportata da una analisi condotta dallโ€™ICN, ha recentemente confermato che finora 180.000 operatori sanitari sono deceduti a causa della COVID-19: lโ€™ICN ritiene che questo numero di decessi costituisco una una stima prudente. Gli infermieri che molti paesi al mondo sono ancora costretti a lavorare senza vaccinazione e senza adeguati dispositivi di protezione individuale (DPI): Lโ€™ICN chiede un'azione coordinata per fermare questa situazione, altrimenti altro personale sanitario morirร  e la pandemia si trascinerร  all'infinito. "Credo che la stima dell'OMS di 180.00 morti sia prudente, e penso che la cifra vera potrebbe essere invece piรน vicina a 250.000 decessi. รˆ un terribile atto d'accusa per le mancanze dei governi negli interventi per proteggere gli infermieri e gli altri operatori sanitari che stavano solo andando a lavorare per adempiere i loro doveri โ€“ ha affermato Il CEO di ICN Howard Catton. Un altro dato importante e allo stesso tempo molto preoccupante รจ che il numero totale di decessi che i paesi hanno realmente segnalato sono inferiori a 7.000. Ciรฒ suggerisce che queste tragiche morti non vengono prese sul serio. Cosa succederebbe a qualsiasi settore industriale o lavorativo se 250.000 persone nel giro di 18 mesi morissero come conseguenza diretta del lavoro senza protezione adeguata? Verrebbe chiusa. Ma naturalmente non si possono chiudere i servizi sanitari, perchรฉ sono troppo importanti per la nostra salute e per il nostro benessere sociale ed economico. Ogni morte รจ una tragedia: lascia dietro di sรฉ una famiglia senza madre o padre e bambini che restano orfani. Ma quando si parla di migliaia di morti, tutto diventa solo un dato statistico. E ogni infermiera che muore lascia un vuoto in una forza lavoro sottodimensionata e allo stremo: avremo bisogno di circa 12 milioni in piรน di infermiere entro il 2030, per mantenere i livelli attuali. I governi hanno chiuso gli occhi su questa tragedia: รจ imperdonabile. Le stesse persone che ci salvano nel momento del bisogno sono state e continuano ad essere esposte, in molte parti del mondo, ad una malattia mortale senza DPI e senza accesso prioritario ai vaccini. E non dobbiamo dimenticare che la pandemia ha causato un trauma di massa del personale sanitario, le cui conseguenze dureranno per anni. Molti stanno lasciando il lavoro da infermiere o sanitario perchรฉ non si sentono senza sostegno e vulnerabili agli effetti della pandemia. Siamo ora sull'orlo di una grande crisi globale di infermieri e di operatori sanitari che avrร  conseguenze tragiche ovunque. Gli ospedali senza infermieri sono solo magazzini per i malati, e i servizi comunitari senza infermieri non offrono alcun servizio. Gli infermieri di tutto il mondo si riuniranno al Congresso virtuale dell'ICN dal 2 al 4 novembre, e avranno osservato da vicino gli eventi del G20 durante il fine settimana. I governi del G20 sono in una posizione privilegiata per prendere l'iniziativa e mostrare un po' di compassione per gli infermieri e gli altri operatori sanitari che hanno fatto piรน di chiunque altro per vedere il mondo attraverso la pandemia. Lโ€™ICN sostiene l'appello di Gordon Brown affinchรฉ i 240.000.000 di vaccini โ€œdi riservaโ€ che sono in giro inutilizzati nelle nazioni piรน ricche siano trasportati per via aerea nei paesi che ne hanno piรน bisogno. La CNAI, componente Italiana dellโ€™ICN dal 1949, condivide ed amplifica il messaggio di ICN. Chiede al governo italiano di farsi portavoce al G20 e a livello globale dellโ€™urgenza dellโ€™impegno per avere una piรน equa ripartizione e portare aiuti quanto mai urgenti di vaccini, cure e DPI nei paesi che piรน hanno necessitร . Piรน paesi e piรน persone vulnerabili al mondo restano senza protezione, piรน si allontana la fine della pandemia. Basta con le chiacchiere - vediamo ora gli interventi del G20: รจ il minimo che possono fareโ€. Bisogna agire, ora! Per unirti a CNAI: info@cnai.pro #g20 #infermeri #nursing #covid19 #who #icn #nursingnow #cnai #infermiere #dpi #vaccine #g20italy Ministero della Salute Roberto Speranza Palazzo Chigi - Presidenza del Consiglio dei Ministri




11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
ย