top of page

Partiti i lavori del Congresso ICN in Montreal

Montréal, Canada; 1 luglio 2023 – Più di 6.000 infermieri si stanno incontrando a Montreal, in Canada, per il Congresso 2023 del Consiglio internazionale degli infermieri (ICN), di cui CNAI è unica componente per l'Italia dal 1949, ospitato dalla Canadian Nurses Association (CNA) nel Palais des Congres della città.

Walter De Caro Lucia Mitello e Stefania Di Mauro hanno partecipato alla parata delle nazioni di ICN per la Cnai e l'Italia, che ha visto oltre 100 nazioni presenti.

Grande Riconoscimento del contributo e dei sacrifici degli infermieri alla cerimonia di apertura del Congresso ICN a Montreal

Infermieri provenienti da 126 paesi, sono stati accolti all'evento di cinque giorni dalla Presidente dell'ICN sviluppare la loro pratica a beneficio dei pazienti.

Nel suo discorso di apertura la dott.ssa Cipriano ha parlato del tema del Congresso, che è "Infermieri insieme: una forza per la salute globale", e ha ringraziato gli infermieri per la loro dedizione, abilità e compassione durante la pandemia e di fronte ad altri disastri, spesso con rischio personale.

Cipriano ha dichiarato: “Sempre in prima linea nella risposta, gli infermieri hanno dimostrato un'incredibile forza e resilienza non solo nella pandemia, ma anche nei disastri naturali, nelle zone di conflitto e nelle comunità povere, così come in coloro che soffrono gli effetti del cambiamento climatico"

Ha parlato della cooperazione dell'ICN con l'Organizzazione mondiale della sanità e altre importanti organizzazioni globali, come la Banca mondiale, le agenzie delle Nazioni Unite, il Comitato internazionale della Croce Rossa e molti altri.

Lavorare in partnership e collaborazione con questi attori globali chiave è essenziale per noi per continuare a salvaguardare la salute e il benessere degli infermieri e far progredire la professione attraverso investimenti nella formazione nella leadership e nei posti di lavoro e garantendo il rispetto dei diritti degli infermieri".

Sua Altezza Reale la Principessa Muna di Giordania sostenitrice di lunga data dell'ICN e infermieristica, ha partecipato alla cerimonia di apertura con sua figlia, la Principessa Aisha bint Hussein.

Il messaggio di Sua Altezza Reale al Congresso diceva: “Gli infermieri insieme sono una forza per la salute globale. Siete il nostro presente e il nostro futuro. Gli infermieri insieme sono una forza per il bene globale, affrontando tutti i nostri bisogni di salute e garantendo che la salute sia un diritto per tutti che non deve essere negato, ma rispettato e realizzato. Il lavoro di infermiere è anche la base per la pace, la sicurezza e la sostenibilità economica... Il mondo semplicemente non può permettersi di non investire sugli infermieri”

Il presidente della CNA Sylvain Brousseau ha dato il benvenuto ai delegati a Montreal durante il Canada Day.

Brousseau ha dichiarato: “Vorrei ringraziarvi per il vostro contributo all'assistenza sanitaria durante la pandemia di COVID-19. Siamo all'apice di molte sfide nella nostra professione, ma non siamo mai stati più forti".

La cerimonia di apertura comprendeva anche musica e danza di artisti indigeni, musicisti del Montreal Jazz Festival, la tradizionale parata delle associazioni infermieristiche nazionali e la consegna di quattro premi.

Il premio Kim Mo-Im, assegnato ogni due anni a un'infermiera che ha dimostrato l'innovazione e l'impatto delle politiche, è stato assegnato per un progetto di promozione della salute sul fumo di rilevanza nazionale nelle Filippine.

Il 2023 Partners in Development Award, che riconosce fondazioni, aziende, organizzazioni non governative o altri gruppi che hanno dimostrato una leadership e un investimento eccezionali nello sviluppo di capacità infermieristiche e sanitarie, è stato presentato alla StoryWorks Commercial Productions della BBC per la sua serie di online Caring with Courage.

L'ICN/FNIF International Achievement Award viene assegnato ogni due anni a un infermiere che ha ottenuto un significativo impatto internazionale sulla professione infermieristica nell'assistenza diretta, nella formazione infermieristica, nella gestione infermieristica o nella ricerca. Quest'anno è stato assegnato a Jinyuan Zhang per il suo lavoro nello stabilire il modello di assistenza "quattro in uno", che fornisce un modello di assistenza domiciliare per le persone anziane basato su un sistema che include la comunità, l'ospedale, familiari e volontari, esteso dalla Cina ad altri paesi, tra cui Stati Uniti, Germania e Giappone.

ICN ha consegnato un premio speciale al dottor Franklin Shaffer, ex presidente di CGFNS International, in riconoscimento dei suoi incredibili servizi alla professione infermieristica nel corso di molti decenni.


#ICN2023 ICN - International Council of Nurses #nursing #association #future #cnai #infermieri #italia

31 visualizzazioni0 commenti
bottom of page