Quando si vuole innovare non si può avere paura di disturbare


Grande successo di presenze e contenuti per il Convegno dedicato ad Italia Riccelli, fondatrice della Scuola Dirigenti Assistenza infermieristica di Sapienza nel 1965, primo percorso formativo universitario infermieristico in Italia, tenuto presso l'Istituto George Eastman.

L'evento è iniziato in ricordo di Lia Pulimeno, componente del comitato scientifico dell'evento venuta a mancare pochi giorni orsono.

A seguire i saluti della Prof. Emami, Dean della School fo Nursing dell'Università di Washington (USA), una delle più importanti università americane, dove le Facoltà infermieristiche e le competenze avanzate sono consolidate da decenni.

Come ricordato grazie ad una testimonianza, Italia Riccelli ha vissuto tutta la vita sempre con dignità, intelligenza e sensibilità per lo sviluppo dell'infermieristica, ha dato una lezione di vita in un paese dove la serietà è una virtù rara. Una persona seria e davvero libera, scevra da condizionamenti, che viveva in termini laici la sua eredità protestante e che ha lasciato profonda traccia nello spirito di CNAI e dell'Associazionismo professionale.

Tutto il resto viene dopo, e la stessa libertà non si sviluppa ove la vita non viene affrontata con la determinazione di difendere quell’unghia di dignità che ci è stata data.

Un grazie speciale a Francesco Casile per l'esempio e l'abnegazione nel realizzare questo evento.

Un ringraziamento particolare a tutti i relatore dell'evento:

Moderatore: Dr. Francesco Casile, Dr. Walter De Caro

1° SESSIONE: STORIE COMUNITARIE

Visionarie concrete, Donne che hanno fatto l'Italia repubblica

fondata sul lavoro

Dr.ssa Rosangela Pesenti

Storie di vita e di comunità

Prof.ssa Alessandra Sannella

2° SESSIONE: I RACCONTI

Italia Riccelli in CNAI ed in Professioni Infermieristiche

Prof. Davide Ausili – Dr. Walter De Caro

Italia Riccelli: i testimoni privilegiati raccontano

Dr.ssa Loredana Piervisani

Elena Marinucci e Italia Riccelli una testimonianza

Prof. Anna Maria Isastia

Italia Riccelli : Innovatrice della professione infermieristica

D.A.I. Costantina Meloni

Italia Riccelli : Donna coraggiosa, forte e fantasiosa

Prof. Marianne Bengtsson Agostino

Italia Riccelli e il suo ruolo di mentore

Dr.ssa Maria Grazia Montalbano

Italia Riccelli: visione e tenacia

Dr. Moreno Lirutti

L'evento è stato realizzato da CNAI con ANIN - Associazione Nazionale Infermieri in Neuroscienze e con il supporto e patrocinio del Policlinico Umberto I/Sapienza Università di Roma (presente con il DG Dr. Fabrizio d'Alba e la Dr.ssa Laura Tibaldi), con il patrocinio di OPI ROMA - Ordine delle Professioni Infermieristiche (presente con il Presidente Maurizio Zega) FNOPI (presente con il Segretario Dr.ssa Beatrice Mazzoleni), CNDI, NOII, Università Roma Tor Vergata (presente con la Prof. Rosaria Alvaro, Presidente SISI), Campus Biomedico e Unicamillus e del Sindaco di Roma (delegato Dr. Bubbolillo).

Nel corso dell'evento i commoventi ricordi del Prof. Mino Vianello, già Ordinario di Statistica.

Tra i partecipanti la Past President CNAI, la Dr.ssa Cecilia Sironi, Marisa Siccardi ed il Dott. Saverio Proia, da sempre vicino alla Consociazione e tanti ex studenti della Scuola DAI di Sapienza.

Un ringraziamento al Policlinico Umberto I e all'Istituto George Eastman, ai partecipanti, ai colleghi di CNAI che hanno collaborato alla realizzazione dell'evento a partire dalla Vice Presidente Fiorella Fabrizio, e ai tanti studenti presenti.

Tra le conclusioni dell'evento, la presentazione nel breve periodo di una presa di posizione per l'insegnamento di Storia dell'assistenza infermieristica in Università.